Anteprima – HTrends n° 23

689

Less is more!

In un’epoca in cui tutto è troppo (troppo social, troppo vistoso, troppo complesso, troppo colorato), c’è sempre una certezza in fatto di look: lo stile minimal.

Acquista la rivista in formato cartaceo Acquista la rivista in formato digitale

Ora più che mai, la moda parla di essenzialità, pulizia e monocromìa, in ogni dettaglio.
Per l’abbigliamento è il momento giusto per scegliere la semplicità: tornano grandi classici, dalla camicia bianca al tailleur monocolore. Tornano i tessuti puri e pregiati come il lino, il cashmere e la seta, in perfetto stile minimal.
Per i capelli vale la stessa cosa: purezza nelle linee, naturalezza nei colori.
Un antico proverbio anglosassone recita “less is more”, “meno è meglio”, e le proposte degli hairstylist sembrano seguirlo alla lettera.

L’idea è sottrarre invece che aggiungere, semplificare invece che complicare, alla ricerca di una bellezza autentica e genuina.
Via libera, dunque, a tagli essenziali, volumi destrutturati, look monocromatici e styling basic. Il risultato è un piacevole mix di sobrietà e raffinatezza che asseconda la natura, senza fronzoli. I capelli lisci sono lisci à plomb, i ricci sono ricci con tutta la loro forza (L’approfondimento a pagina 14). Le onde sono morbide e le pieghe estremamente naturali.La lunghezza? Passa dalla taglia M dei long bob, ancora in voga, alla XL delle chiome extra lunghe, new entry di stagione.
I colori tornano ad essere quelli classici: il biondo, il nero e il castano con un’eccezione che conferma la regola: il Rose Brown. Un tocco di rosa su una base brunette (La novità a pagina 10).
Il filo rosso è l’essenzialità con un marcato urban appeal che ha il sapore della vita di tutti i giorni: un impasto di praticità e glamour.
La donna del momento è elegante e decisa. Vuole essere se stessa, così com’è. Niente di più!

Less is more!In an age where everything is too much (too much social, too much flashy, too much complex, too much colorful) when it comes to look one thing is certain: the minimal style.Now more than ever, fashion is talking about essentiality, clearness and monochromy, in every detail. The time is right for clothes to choose simplicity: a return of great classics ranging from white blouses to monochrome suits. Pure and fine fabrics such as cashmere and silk are back, in perfect minimal style.
The same is true also for hair: clear lines and natural colours. An old Anglo-Saxon proverb says “less is more” and the hairstylists’ creations seem to follow it to the letter. The idea is to save instead of adding, to ease instead of complicating at the discovery of a true and authentic beauty.
Green light, therefore, to essential cuts, destructured volumes, monochrome looks and basic stylings. The result is a nice mix of sobriety and refinement that follows nature, without frills.
Straight hair is liss-à-plomb, curls are curly with all their strength (L’approfondimento on page 14). Waves are soft and hairstyles very natural.
What about lengths? They range from the M size of the long bobs, still in vogue, to the XL size of the extra long manes, new entries of this season.
Colours are classic again: blonde, black and chestnut with the exception that proves the rule: the Rose Brown. A touch of pink on brown hair (La novità on page 10).
Leitmotif is essentiality with a marked urban appeal wich has the taste of the everyday life: a mix of practicality and glamour.
The woman of the moment is elegant and confident. She wants to be herself, how she is. Nothing more!