Pageboy Cut

Mai sentito parlare di Pageboy Cut? Letteralmente significa “taglio da paggetto”. Praticamente è un taglio a metà tra uno short bob e un bowl cut.

A renderlo particolare sono le punte arrotondate che incorniciano il viso, ricordando, appunto, il tipico taglio dei paggetti.
La buona notizia è che il Pageboy Cut è un taglio perfetto per la primavera: fresco, comodo e, soprattutto, “ready to wear”. Asciugatura semplice, anche a casa, e via!
Per le clienti che amano i tagli corti è una giusta via di mezzo tra un taglio formato mini e un carrè e dona un’aria bon ton o punk, in base al look.
L’idea in più? Completare il taglio con un colore insolito, come il viola o l’azzurro, in versione super shine.
Naturalmente l’unica condizione per realizzare un Pageboy Cut a regola d’arte è che i capelli siano perfettamente lisci: il taglio deve essere netto e ben definito, anche per esaltare la lucentezza del colore.

Siete a corto di idee? Eccone alcune che conquisteranno le vostre clienti: