È giunta l’ora della spuntatina di settembre? Non ancora. Se avete voglia di un nuovo look non dovete per forza darci un taglio. Anzi!

Se avete dei bei capelli che sfiorano gli occhi, è il momento di sfoggiare un ciuffo lungo e corposo. Il barbiere può aspettare!

MENSHAIRFORUM.COM FANPOP.COM LOOK-DEI-VIP.IT

Un ritorno grintoso alla routine quotidiana passa anche dalla testa ed ecco un’idea che vi farà sentire al top.
Noto anche come “quiff”, il ciuffo è un dettaglio di stile che dà carattere allo sguardo e valorizza i capelli.
L’importante ora è che sia alto e spettinato ad arte come quello del super modello spagnolo Jon Cortajarena.
È stato l’uomo immagine di Just Cavalli, Bally, Etro, Trussardi e Tom Ford ed è lui ad aver rilanciato questo hairlook, che è ancora attualissimo.

La particolarità di questo ciuffo è la forma, simile a quella di una fiamma, a cui si deve la fama di ciuffo “flame”.
No a capelli che coprono la fronte sfiorando gli occhi, sì a fronte scoperta e ciuffo che sfida la forza di gravità.

E qui entra in gioco la tecnica: Il segreto è lavorare i capelli con le mani, direzionandoli verso l’alto con laiuto del phon e di una pasta texturizzante.
L’importante è dare ai capelli la giusta forma, lasciando qualche capello fuori posto. L’effetto spettinato è d’obbligo.
Per quanto riguarda i laterali, sta a voi scegliere se portarli di una certa lunghezza o tagliarli a mo’ di undercut.

In ogni caso, ciò che conta è il ciuffo. Perfetto con un abbigliamento casual, ma molto audace anche in giacca e cravatta. Da provare subito!

Neliana Pansitta