micheleDibisceglieRaccontarsi viene naturale quando è la passione a parlare.
Michele Di Bisceglie, hairstylist pugliese, lo fa proprio così: con la spontaneità e il carisma che lo caratterizzano.

Nipote e figlio d’arte, Michele raccoglie l’eredità di una passione che ha radici profonde e lo fa con orgoglio e determinazione.
Era destino e il “destino trova sempre la sua strada”, scriveva il poeta romano Virgilio.
Comincia così la sua avventura personale e professionale.
Tante porte aperte, qualcuna chiusa e poi la soddisfazione di aprirne una tutta sua: quella del suo primo salone, punto di partenza per la sua carriera destinata al successo.

“Faccio tanta ricerca, studio il mondo che ci circonda e creo la mia idea, quella che più mi rappresenta” dice, definendo il suo stile “urban chic”, per una donna dinamica ma curata nei dettagli.
Presto arrivano importanti collaborazioni con prestigiose riviste come Vanity Fair, Max, Donna Moderna e i seminari in Bulgaria e Sud America.
Nel 2012, quello che ancora oggi resta il più bello dei ricordi: il titolo di Campione del Mondo O.M.C. (Organizzazione Mondiale Coiffeur).
Poi l’incontro con l’alta moda: Armani, Gucci, Fendi, Balestra, Diesel;
Sempre più artisti affidano a lui il proprio look per gli eventi più prestigiosi del mondo dello spettacolo: Laura Chiatti e Cristiana Capotondi per Sanremo 2014;  Alessandra Mastronardi e Isabella Ferrari per la Fashion Week milanese 2015; e ancora Luisa Ranieri, Valentina Corti, Marco Bocci e moltissimi altri.
È la conferma che professionalità, serietà e, soprattutto, umiltà ripagano.

E con la stessa umiltà Michele Di Bisceglie ringrazia la Simone Belli Academy con la quale collabora da quindici anni e che da sempre ha creduto nel suo talento.


Metamorfosi - Michele di Bisceglie per Arketipo
Metamorfosi – Michele di Bisceglie per Arketipo
Metamorfosi - Michele di Bisceglie per Arketipo
Metamorfosi – Michele di Bisceglie per Arketipo

“Fate will find a way!”

Describing oneselves comes naturally when it is passion to speak for us.
Michele Di Bisceglie, Apulian hair stylist, describes himself like this, with the spontaneity and charisma that characterizes him.

He followed his father’s and grandfather’s footsteps, a deep-rooted passion that Michele follows with pride and determination.
It was destiny and as the Roman poet Virgil said “fate will find a way!”.
His personal and professional adventure starts like this.
Many ups and downs and then the satisfaction of opening his first salon, a starting point for a succesfull career.

“I do research, study the world around us and create my own idea, the one that represents me more” he states. He defines his style “urban chic” for a dynamic woman attentive to details.

He soon starts important collaborations with prestigious magazines like  Vanity Fair, Max, Donna Moderna and holds master classes in Bulgaria and South America.
In 2012 my best memory: the title of OMC world champion.
And then the encounter with fashion: Armani. Gucci, Fendi, Balestra, Diesel.
More and more artists entrust him their look for the most prestigious events of the show biz: Laura Chiatti and Cristina Capotondi for Sanremo 2014; Alessandra Mastronardi and Isabella Ferrari for Milan Fashion Week 2015; and then Luisa Ranieri, Valentina Corti, Marco Bocci and many others.
It is the demonstration that professionalisma, reliability and above all humilty pay back.

With the same humilty Michele Di Bisceglie thanks Simone Belli Academy with which he has collaborated for fifteen years believing in his talent.

spaghettis barber on hair 2019 cosmoprof