Anteprima – HTrends n° 19

132

Straordinaria normalità

“Nel carattere, nelle maniere, nello stile, in tutte le cose, la suprema eccellenza è la semplicità”. Parola di Henry Wadsworth Longfellow, il poeta statunitense che cantava la grandezza della semplicità, già nell’Ottocento.

Tutte le riviste moda donna Acquista la rivista in formato digitale

La semplicità è affascinante, sorprendente, disarmante. In ogni cosa, ma soprattutto nella moda. Ora più che mai.
La rivoluzione dello stile cerca un ritorno all’essenziale, alla normalità. Nel look e nel modo di portare i capelli.
Vince la bellezza raggiungibile, vera, semplice. Vince il fascino della “ragazza della porta accanto”. Quel fascino magnetico e inconsapevole, che conquista.

Per l’abbigliamento non ci sono dubbi: abiti leggeri e colorati per il giorno, preziosi per la sera. Rouches e volant in ogni dove.
E poi rosso, tanto rosso. Mixato con il bianco, l’azzurro e il rosa.
Per i capelli regna la libertà. In questa stagione, tutto è permesso: tagli medi destrutturati, bob corti e asimmetrici, chiome lunghe, trecce, nodi, rasature, acconciature cotonate alla Brigitte Bardot.
I colori passano dai toni caldi e avvolgenti del biondo miele all’intensità vibrante dei castani.
Non mancano nuance più audaci, ma portate con la massima disinvoltura: lavanda, copper, rosa, grigio. La parola d’ordine è “normalità”. Anche con i capelli viola!
È tempo di riappropriarsi della propria individualità per essere straordinariamente “normali”. Tanta verità, pochi artifici.

di Neliana Pansitta